Resurrezioni, sacrifici, confidenze.

Ho preferito ometterlo, nel post di ieri, ma alla fine dopo diversi problemi all’hard disk e una visita dal tecnico, il mio pc è tornato in forma più che mai, resuscitando dalle sue ceneri come una fenice (http://kameilkane.altervista.org/condoglianze/); con un nuovo disco fisso, passato da 320 gb a quasi 500 gb, e con una memoria salita da 1 a 2 gb.

Per me queste riprese, questi miglioramenti, sono sempre motivo di orgoglio personale.

Tornando allo studio, da segnalare è l’estrema pesantezza di questi nuovi libri di storia del cinema (mamma mia che palle mi sto facendo…), ma per fortuna questi sono gli ultimi sacrifici, quindi tengo duro.
Sempre in merito all’università, ieri sera ho poi avuto una piacevole conversazione dopo un po’ di tempo, con una collega della triennale a Fisciano, tale Antonella, che mi ha anche confidato che qualche anno fa, era venuta a conoscenza della mia cotta per lei, leggendolo da un commento di un vecchio blog universitario dell’amico Marco VanBauman.

Mi ha fatto molto piacere sentirle dire che ha trovato tutto questo molto carino e dolce, e si è anche scusata che all’epoca non riuscì a cogliere i miei segnali di interesse, anche se a dir la verità per timidezza e per inesperienza non fui molto bravo nel lasciarglielo intendere…

Comunque alla fine di questa chiacchierata tramite chat, penso che l’autostima di entrambi ne sia uscita rafforzata.
Chiudo qui questo mio intervento odierno; vado a pranzo, poi visione di HIMYM, studio, partita a beach volley, e infine penso che ci sarà anche un’uscita con gli amici.
Insomma un bel programma completo, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.