Poppo Pappi Party

Veramente mi sento sempre più il protagonista di un film a mia insaputa!
Ieri sera festa a casa di ErNovo, e appuntamento per le nove meno un quarto sotto casa de Il Pario.
Nel pomeriggio vado a giocare con Reno Schweinsteiger, dopo torno a casa a fare la doccia e finisco per le 20e15.
La macchina non ce l’avevo perchè mia sorella doveva andare a casa di una amica perchè il padre aveva avuto un infarto. A casa ero da solo, e quindi non potevo neanche farmi dare il passaggio dai miei. Vado per esclusione a chi chiedere un passaggio: Reno non c’era chè stamattina andava a Roma, Zio Silvio nemmeno chè aveva un esame oggi. Spaik non c’era su msn, contatto DJ Masso e Simona. Il primo mi dice che è anche lui senza macchina e che per prima cosa vede per lui (che amico!); Simona mi dice che anche lei è senza macchina e che Luca non sarebbe venuto; allora intercede per me verso Guido: nemmeno lui può.
Chiamo Spaik e mi dice che è a casa di AC e che si sarebbe mosso più tardi. Chiamo i miei che mi dicono che sono a I Sanniti e che sarebbero passati a prendermi. Informo il Pario di aspettarmi sotto casa sua, e mi sento rispondere (dopo tutto ‘sto giro di telefonate e contatti): "Mica possiamo aspettare i comodi tuoi? Siamo venti di noi, vedi di farti passare a prendere (come se finora non l’avessi fatto)"
Chiamo nuovamente i miei e dopo 20 minuti sono ancora al centro commerciale.
Tutto ad un tratto, una appresso all’altra iniziano ad arrivarmi telefonate di conferma: mi chiama Fulvio/Pheo (di cui ignoravo la venuta a BN) e mi dice che mi sarebbe venuto a prendere lui se qualcuno gli avesse mostrato come arrivare a casa mia; mia sorella mi dice che può tornare a casa a portarmi la macchina; i miei mi citofonano che sono sotto casa.
Tempo neanche 30 secondi!!! (giuro) e mi arrivano sul cell gli squilli dei ragazzi che son arrivati anche loro.
Passiamo per la casa dell’amica di mia sorella e mi prendo anche la macchina.
Come volevasi dimostrare, ogni qual volta ho problemi di questo genere, alla fine si risolvon sempre, ma che frustrazione prima…

Finalmente giunti al luogo del festino, tutto procede bene, e pian piano nell’arco della serata, sbollo la mia rabbia accumulata nella giornata di ieri. Un augurio a Michela (sorella del Pario) che festeggia la fine della sua avventura alle superiori.
Degne di nota le solite elucubrazioni deliranti de Il Pario che cerca di istruire tutti alla sacra scuola del Poppo Pappi (che non si sa ancora bene cosa sia…) e i suoi racconti da intervistatore per cui si è anche immedesimato, per concludere un questionario, in una suora di clausura 66enne. E dal racconto il buon Leo Trueliar ha ricavato il suo prossimo nick di msn: Suora_di_Clausura66. Un plauso anche a Guido che ha provveduto al reparto brace e affini.
Devo dare un voto alla Paolo Ziliani di Controcampo alla serata?
INECCEPIBILE, VOTO 8.

P.S.: è un post cazzone – cazzonissimo questo qua?

Ora permettetemi di andare un pò OT (per i profani del gergo: Off Topic, fuori argomento), e di fare gli auguri al mio fratellino Kevin che oggi compie 9 anni.


kevin luca de toma 9 anni



2 Risposte a “Poppo Pappi Party”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *