Ma che mondo perverso!

Ma dove andremo a finire…Con questa frase da nonno apro questo post interamente dedicato alla perversione. E’ infatti notizia di questi giorni di alcuni fatti accaduti in giro per il mondo di chiaro stampo a luci rosse. Georgia, U.S.A., tre giovani fanciulli di 8 e 9 anni sono accusati da una loro coetanea, di soli 3 anni più grande, di aver compiuto, sul suo giovane e illibato corpicino, atti sessuali e violenza. I giovani "stupratori" difendono la tesi che vede la ragazzina consensiente nel farsi, per cosi dire, "ispezionare" a fondo dalla curiosità un pò troppo accesa dei fanciulli. Fatto sta che è alquanto sconcertante l’accaduto appunto per la tenera età dei tre, non riesco proprio a ricordare ma per quanto mi riguarda, se non sbaglio, a quell’età l’unico mio interesse erano i masters, i soldatini e le macchinucce, e nel mio intimo non credo proprio che avessi impulsi sessuali già cosi attivi. Sarà la società moderna che influenza cosi tanto i bambini ma non credo fino a renderli già attivi sotto quel punto di vista, mah!!! E che sò tutti figli di Rocco Siffredi???<

br />
Altra notiziona allettante, e stavolta è roba di casa nostra, è quella che vede come protagonsita madameweb. All’anagrafe tale Anna C. è una normalissima professoressa di lettere di scuole medie, nella provincia di Pordenone, e fin qui nulla di strano, se non fosse che questa donna ha delle inclinazioni un pò particolari. Infatti madameweb è conosciuta in internet per le sue esibizioni porno-erotiche che l’hanno vista protagonista anche alla porno-fiera "Venus" di Berlino, con le sue singolari esibizioni. Trattasi dunque di "porno-professoressa" che, come poteva essere ampiamente deducibile, da un lato ha causato felicità e incredulità tra gli alunni e dall’altro astio e indignazione tra i genitori che l’hanno querelata. E qui nasce l’inghippo, perchè posso capire le madri che schifate dalla prof. sono andate su tutte le furie, ma i papà??? Già mi vedo il marito che fa vicino alla moglie: "cara oggi sono libero vado io ai colloqui del pupo"!!! ahahaha… Ora sono proprio curioso di vedere come va a finire questa diatriba e intanto posso solo aggiungere "la perversione è ovunque, temetela"!!!

7 thoughts on “Ma che mondo perverso!

  1. “la perversione è ovunque, temetela”!!!

    infatti, ogni giorno mi meraviglio sempre più delle perversioni insite e recondite nella gente che conosco…

    non mi finisco mai di stupire.

    certo che è alquanto improbabile la vicenda dei baby stupratori, secondo me sono stati aizzati da una figura simil Pario.

  2. allora non commento da tempo e non mi allettava l’idea di farlo ma devo…Anna C. mi hai fatto venire 1 male quando l’ho letto…poi tranquillo se mai 1 giorno li porto io i figli a scuola ti limiterai a portarli a rugby dal nonno ciao amo’

  3. Sulla vicenda n 1 dico solo che i baby stupratori sono solo figli di una cultura mediatica sessista che mette la figa ovunque anche mentre antonella clerici fa i cavatelli.Quindi questi fanciulli bombardati da ogni dove è normale che sviluppino precocemente certe voglie. Se poi aggiungi che con il web basta un click e ti si aprono mondi inesplorati…

    Ergo siamo figli di rocco e cicciolina perchè la nostra società ci forma già cosi

  4. Questione n 2

    la situazione mi sembra meno scandalosa di quel che sembra. il fatto che la professoressa arrotondi nel mondo del porno riguarda la sua vita privata e non cambia nulla del suo ruolo professionale.In aula deve essere giudicata per come spiega dante leopardi ecc e non per altro . Anche perchè se cosi non fosse dovrebbero essere allontanati tutti i docenti chr fumano erba vanno a prostitue o hanno l’amante ventenne . Il tutto per dire che polemiche del genere sono il risultato di un gretto moralismo che non tiene conto della distinzione fondamentale tra pubblico e privato.

    Albertò scusa lo sproloquio ma quando ce vo ce vo!!

  5. Hai fatto bene Makkio!!! Infatti nell’articolo della professoressa lei prendeva appunto queste difese, che bisogna distinguere la vita privata dal lavoro, posso solo appoggiare la vita privata :p e rinnegare la società che vuole queste cose!

    spaik

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.