L’inizio settimana

Una cosa che mi son dimenticato di dire nel post precedente, è il fatto che stesso domenica sera, avevamo finalmente ricevuto dall’organizzazione, il dvd sul cinema sudafricano, che avremmo dovuto mandare in loop nel corso della mostra.
Il giorno dopo, lunedì, sin dalla mattina, abbiamo dato gli ultimi ritocchi per far sì che poi in serata non ci fossero problemi per quando si fossero presentati gli ospiti sudafricani, e
Danny Glover che avrebbe inaugurato la mostra stessa.
Fortuna ha voluto che i preparativi si concludessero giusto 5 minuti prima l’arrivo inaspettato dei 3 sudafricani alla mostra, prima di pranzo:
Regardt Van den Bergh regista, Martin Botha professore, e Leon van der Merwe set decorator.

Tra l’altro sono rimasti soddisfattissimi del lavoro che avevamo fatto io e Carmine, e si sono anche commossi nel vedere le foto esposte; in più mettiamoci anche che ci hanno preso in simpatia, e nei giorni seguenti non mancavano mai di salutarci e scambiare qualche battuta…
Nel pomeriggio dopo pranzo, a Lacco Ameno, ci hanno detto che uno di noi due doveva rimanere in albergo per raccogliere i sudafricani e Danny Glover, e l’altro doveva risalire al residence Ravino per far trovare tutto pronto. Dopo esserci messi d’accordo, io son rimasto giù e Carmine è risalito.

Arrivata finalmente l’ora di risalire a Forio con Glover e i 3 del sudafrica, ho trovato alcuni fotografi per l’inaugurazione della mostra, e quindi mi sono andato rapidamente a cambiare per non sfigurare nelle foto.
Molto simpatici sia i sudafricani che Danny Glover, che accusava un po’ il jetlag.
In serata abbiamo assistito anche a 
Moon, che deve ancora uscire in Italia.

Un aneddoto da ricordare, è la visione di un 18-20enne che aspettava in tardo pomeriggio, fuori dall’albergo, Pino Insegno. In pratica ‘sto ragazzo stava con una macchina fotografica in mano, e appena l’ha visto venire dalla spiaggia privata dell’albergo, verso l’albergo stesso, si è letteralmente pisciato nei pantaloni, formando una bella chiazza sulla patta. Chiazza di cui si è accorto dopo bei 10 minuti, tempo in cui quelli della sicurezza davanti allo spiazzale dell’albergo, si son divertiti molto. Non è da escludere neanche una eiaculatio precox…

Martedì invece è stato molto tranquillo: la mattina abbiamo fatto il nostro secondo bagno in piscina, qui al residence, approfittando del fatto che il martedì e il giovedì i Giardini Ravino sono chiusi.
Nel pomeriggio siamo rimasti all’albergo per altri servizi vari, e ne abbiamo approfittato anche per farci alcune foto con i VIP, e la sera abbiamo assistito ad un’altra anteprima:
Notorius BIG.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *