Lettera aperta al DJ Masso

Mi permetto di scrivere questo post rivolgendomi a DJ Masso alias Roberto.
Qualche giorno fa egli mi consigliò un rimedio per ovviare al problema della mia eccessiva sudorazione, io lo stetti a sentire, e gli risposi che avrei provveduto quanto prima.
Con oggi è già quasi una settimana che il DJ Masso mi opprime e mi tartassa con lo stesso e identico "consiglio" (N.d.A.: le virgolette sono d’obbligo e vedrete tra poco anche perchè), per strada, su chat e sul blog.

Caro DJ Masso,
1) Se hai le tue paranoie, e non hai di meglio che trovare un capro espiatorio per sfogarti, non è detto che questi debba essere la mia persona. Va bene che sono paziente, ma a tutto c’è un limite, anche Giobbe arrivato ad un certo punto non ce la fa più.
2) Mi hai dato un consiglio? Ok, l’ho accettato. Ma non per questo è detto che chiunque riceva dei consigli, li debba seguire per forza, altrimenti il "consiglio" perderebbe il suo significato; e con l’insistenza che ci stai mettendo, il "consiglio" cambierebbe anche il suo significante, trasformandosi in "ordine dittatoriale".

Un vero amico dà consigli, non ordini. Rifletti.

3) E’ giunto il momento di parlare dei tuoi ripetuti commenti, ma io non li definirei commenti, ma semplice e volgare spam. E se ignori il fatto che l’etichetta di Internet lo considera come un atteggiamento da cafoni, ciò non ti permette di abusarne. Informati.
Commenti come:

INTOLLERANZA PER CHI NON ACCETTA CONSIGLI

NESSUNA TOLLERANZA,CONTRO CHI MENEFREGA IL VICINO.

BOIA CHI NON CURA IL DERMA!

E altri ancora, scritti a decine e decine nello spazio adibito ai commenti di vari post, non hanno nulla a che vedere con quello di cui parlano i vari post. E per questo mi sono visto costretto a cancellarli: chiunque altro li avesse letti (N.d.A.. comunque li legge in questo post poco più sopra) avrebbe solo compreso che quelli erano ripetuti attacchi di un "nemico", e non di una persona che si professa "amica".

In definitiva, se sarai riuscito nell’impresa di comprendere il mio messaggio, ti consiglio (e non ordino, sia chiaro) di riflettere più volte, prima di agire in qualunque situazione tu ti trova, perchè a mio parere il tuo comportamento di oggi non è il risultato di una riflessione, ma l’esatto contrario.

Mi auguro che la cosa finisca qui, perchè qualunque altro tipo di risposta alla pacatezza dimostrata nelle mie parole, sarebbe solo una volgare esibizione di un comportamento infantile e grossolano.

Tuo Kame il Kane alias Alberto.

7 Risposte a “Lettera aperta al DJ Masso”

  1. è un post falso,io avevo detto che era un puzzone mica un sudone…per di + ha catalogato come esempio solo i slogan che lo caratterizzavano come sudone non come puzzone,il vero problema e’ la sudorazione…boia chi mente.

  2. bugiardo,io ho detto che hai una sudorazione acre non che sudi e basta…e poi io nn l’ho mica chiamato consiglio…mi sembra strano che tu l’abbia definito tale…sei un puzzone non un sudone e io non ho mentito, le dimostrazioni delle email mi cosano…se mi cancelli,ti faccio saltare msn…non scherzo.ad abusi di potere rispondo ad un abuso di potere…

  3. masso ma vai a cagare e non rompere le palle alla gente… finchè si scherza ok ma strarompere i maroni non va bene!

    Io puzzo più di tutti e non mi faccio i film se puzzo o meno, se devo puzzare o meno. Anzi adesso faccio un peto! (fatto) e ti cambio il clima (notare citazione).

    Comunque confermo che masso è grosso l’ano!

    A morte masso!!!!!! Masso fetuso!

    masso infame!!!

    Comunque non fate bordelli per ste cazzate o vi tiro le caccole che tengo da parte (riserva 1998).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *