Il RAPato

Erano mesi che aspettavo questo giorno! Dopo aver fatto diverse dichiarazioni contrastanti tipo: "Ok, ora vado a raparmi a zero!"; "Anzi no! Ci ho ripensato, gli dò solo una spuntatina."; "E se li lasciassi crescere ancora un pò?"; "Nooooo, basta! diamoci un taglio!" oggi con non poca emozione mi sono seduto sulla mitica poltrona del barbiere! Erano oltre due anni che non lo facevo… E’ vero, l’ultima volta i capelli li ho tagliati a gennaio scorso accorciandoli di un bel pò presso la parrucchiera di mia madre ma non è la stessa cosa! E così ho detto loro addio, quasi distrattamente, mentre Mario (il barbiere) mi chiedeva dell’università e suo figlio Filideo (aiutante cui ho anche dato 0.50 €cents di mancia) voleva sapere come avrei preferito le basette… Alla fine ho optato per un taglio drastico anche per rinforzarli un pò, ma per il "melone" aspetterei visto che la primavera è in ritardo quest’anno. Certo sono contento (taglio nuovo, vita nuova!) ma in fondo anche un pò triste visto tutto il tempo che passavamo insieme… Ma, malinconia a parte, non è detto che io e la mia zazzera non ci rincontreremo nei mesi a venire… Infondo, non sono mica DJ Masso!?

l'arma del delitto!

P.S. Ho notato che io, Kame (anche lui ancora per poco mi sà  ) e Spaik a rotazione ci facciamo crescere i capelli e poi li tagliamo dopo un certo periodo di tempo più o meno lungo, ma all’interno del gruppo la figura del capellone di turno non manca mai… ora ad esempio, è la volta di Spaik!

3 Risposte a “Il RAPato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *