Egg’ turnat’ e magg’ pigliat’!

Ben ritrovati a tutti voi, se qualcuno ancora c’è e non è andato in villeggiatura in qualche atollo polinesiano in cerca della lampada d’Aladino, io son appena tornato da quel di Schiavonea in visita dai Balestrieri & Friends. E’ stata una settimana ricca di divertimento di ogni genere ed ora che si ritorna al tran-tran quotidiano cerco di ricaricare le pile visto le poche ore concesse al Dio Morfeo; anche se, stesso stamattina, mi son subito trovato di fronte il primo ostacolo verso la via della quotidianeità. Infatti ero atteso dall’esame su strada per il conseguimento della patente A2, che mi permette di guidare i motorini di cilindrata al di sopra dei 125cc. L’ esame si divideva in prova tra i birilli e prova su strada. Per la prima no problem, visto la facilità con cui ho zigzagato tra i coni di plastica, per la seconda ero un pò più preoccupato perchè essendo un privatista non avevo esperienza circa le sottigliezze a cui dovevo prestar attenzione sul mezzo. Se non chè l’ingegnere che mi seguiva con la macchina del mio accompagnatore, AnnaChiara, era un suo mezzo parente che non ha prestato minimamente attenzione alla mia guida, perchè soffermo a parlare con lei, e alla fine mi ha prontamente consegnato la patente,,,eheheeheh,,,evviva!!!!

suzuki an 150

facsimile patente

6 Risposte a “Egg’ turnat’ e magg’ pigliat’!”

  1. Allora:

    N°1=dovete sapere tutti che il post è molto vago!

    N°2= giunti alla motorizzazione un mio amico,nonchè l’uomo che si è fatto i soldi grazie al nostro chiattone che ha provato a prendere la patente B non so quante volte,dà a marco,il quale nn si è preoccupato minimamente,indicazioni sul percorso tra i birilli che,se pure è sempre lo stesso in tutto il mondo,marco nn sapeva proprio da dove cominciare…dopo tante bestemmie da parte mia finalmente marco prova il percorso mezza volta!!!

    N°3= all’ultimo momento sono diventata l’accompagnatrice e,pur avendo 3 macchine a casa poichè custodisco quella di mia cugina e di mia mamma nn ho le chiavi,quindi….restava la pandarella…l’imbarazzo di far salire l’ing.era tanto ma l’importante è che la mia carretta potesse seguire marco…

    N°4=in me che nn si dica,usciti dal cancello della motorizzazione per seguire marco l’ing comincia ad attaccare bottoni e scopro per tutto il percorso di essere 1 amico di famiglia….per nn portarla per le lunghe marco che si dannava a mettere tutte le frecce e il tipo nn lo ha visto proprio!!!!!

    ecco caro marco come hai rubato la patente A2!!!

    Anna Chiara

  2. bello(scusa per il bello)mi fa piacere per le ue grasse risate alle mie spalle ma ci tengo a sottolineare che l’ccompagnatrice è quella che serve te io nn mi reputo tale dopo 5 anni .grazie.ac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *