Citazioni

Nel mio solito vagabondare da un link all’altro, oggi mi sono imbattuto nella persona di Oscar Wilde. Al fine di alzare lievemente il tasso artistico di Perverse All Star, ecco di seguito alcune delle sue citazioni, estrapolate da un ben più ampio corredo. Leggete e riflettete.



È sempre con le migliori intenzioni che si sono prodotte le opere peggiori.

L’unico modo per liberarsi da una tentazione è cederle.

In arte le buone intenzioni non hanno il minimo valore. Tutta l’arte cattiva è il risultato di buone intenzioni.

L’essere egoisti non significa vivere facendo i propri comodi, ma chiedere agli altri di vivere secondo i nostri comodi. La mancanza di egoismo invece consiste nel lasciar vivere il prossimo senza interferire nelle sue faccende.

Un uomo che moraleggia è di solito un ipocrita, una donna che moraleggia è inevitabilmente brutta.

Devo perdonarti per il mio bene. Non si può sempre nutrire una serpe in seno, né alzarsi ogni notte a seminare spine nel giardino della propria anima.

Esperienza è il nome che ciascuno dà ai propri errori.

L’odio è, considerato intellettualmente, la Negazione Eterna. Considerato dal punto di vista delle emozioni è una forma di Atrofìa, e uccide tutto tranne se stesso.

Perdona sempre i tuoi nemici. Nulla li fa arrabbiare di più.

Le donne hanno un istinto meraviglioso, scoprono tutto, meno ciò che è evidente.

L’amicizia è molto più tragica dell’amore: dura più tempo.

In quest’epoca, tanti sono così ansiosi di educare il prossimo, che non hanno tempo di educare se stessi.

Il moralismo è l’atteggiamento che adottiamo verso le persone che non ci piacciono.


  • Al mondo non esistono persone buone e persone cattive. Le persone o sono interessanti o sono noiose.
  • Amo molto parlare di niente. È la sola cosa su cui so tutto.
  • C’è una fatalità in tutti i buoni propositi: vengono fatti invariabilmente troppo presto.
  • Ci sono persone che sanno tutto e purtroppo è tutto quello che sanno.
  • Come sono dure le donne di buon cuore! Come sono deboli gli uomini cattivi!
  • Con l’amore non si fa commercio al mercato. La sua gioia, come la gioia dell’intelletto, è di sentirsi vivo. Lo scopo dell’amore è amare: né più, né meno.
  • Distruggi ciò che ami, prima che ciò che ami distrugga te.
  • È molto più prudente pensare male di tutti finché, naturalmente, si scopre che una persona è buona, ma oggigiorno ciò richiede un’infinita serie di indagini.
  • È sempre sciocco dar consigli: ma dare buoni consigli è fatale.
  • Fra uomo e donna non può esserci amicizia. Vi può essere passione, ostilità, adorazione, amore, ma non amicizia.
  • I piaceri semplici sono l’ultimo rifugio degli uomini complessi.
  • Il pubblico è assai tollerante. Perdona tutto eccetto il genio.
  • Il pessimista non è nient’altro che un ottimista ben informato.
  • Nessuno può essere libero se costretto ad essere simile agli altri.
  • Per apprezzare le qualità di un vino non è necessario berne un barile.
  • Solo il sacro è degno di essere profanato.
  • Tutti coloro che sono incapaci di imparare si sono messi a insegnare.
  • Vorrei catturare il tuo cuore ed i tuoi sentimenti e giocare con loro e poi abbandonarli, come tu hai fatto con me.

Una risposta a “Citazioni”

  1. mi permetto di aggiurgerne due che mi colpiro molto quando ero un’adolescente:

    “la sigaretta è l’emblema del piacere: dura poco e ti lascia e insoddisfatto”

    “solo chi è poco profondo conosce se stesso”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *