Che mattinata!

Mai come oggi ho i nervi a fior di pelle!
Stanotte stavo facendo un bellissimo sogno, ma ad un tratto durante il sogno compio un’azione che mi manda dei problemi, e che mi fa riflettere sul comportamento di una persona, e rimango nel dubbio atavico.

Mi sveglio mezzo assonnato e accendo il mio telefono, solo che non riesco a ricordarmi bene il PIN, e inevitabilmente senza accorgermene mi ritrovo con la scheda bloccata!
Cerco il codice PUK ma trovo solo quello delle vecchie schede tim, e non quello nuovo.
Immetto il primo, e mi passa alla schermata di inserimento del nuovo codice PIN ed è ok, poi passo alla verifica del nuovo codice PIN e mi dice codice errato scheda bloccata.
Immetto il secondo PUK e il risultato non cambia.
Chiamo il 119 e l’unico aiuto che sanno darmi, è un codice di sblocco manuale del Nokia 3310, ma è inutile anche questo, e l’unica altra soluzione che mi suggeriscono è di andare in un centro tim e fare il cambio scheda (sarebbe la terza volta in 9 anni, le prime due volte cambiai scheda perchè si smagnetizzarono).<br />

Mia sorella allora decide di passare la mia sim nel suo telefono ma le dice subito Carta rifiutata. La rimetto nel mio e nonostante decine di tentativi mi dice sempre Carta Rifiutata anche a me. Ormai è inutilizzabile!
Quasi arreso all’evidenza, decido allora di inserire la scheda vodafone nel mio Nokia, ma anche qui ho un vuoto di memoria: non ricordo nemmeno il PIN di questa!
Per evitare ulteriori strascichi, decido di non mettervi mano, in attesa che mi ritorni in mente.
Non è tanto per i numeri in rubrica che me la prendo, tanto li ho per buona parte segnati su una rubrichetta cartacea che ho nel cassetto del comodino; quanto per i messaggi che c’erano sulla scheda, tra i tanti uno datato 2004 messaggio di auguri di natale di mio Zio Gianni che ora non c’è più. Però come già mi ha detto una persona, quelli li ricorderò per sempre.

In tutto questo si è andato ad aggiungere un ulteriore guaio.
Mia sorella mi chiede di poter accedere al suo MSN, e le dico allora di impostare il mio account in modalità A pranzo. Se non che quando ritorno al pc trovo il mio account Invisibile e il suo A pranzo.
Non è la prima volta che si confonde tra le due iconcine degli omini di MSN, ma questa volta il guaio è che ero arrivato alla metà del download di un archivio foto di 90 mb che stavo passando a Simona, e quindi ho avuto un errore di trasferimento perchè io non ero più in linea.

Direi che finora la mattinata è andata più che male; ho i nervi a fior di pelle, e spero ARDENTEMENTE che la sera non sia simile, altrimenti mi sa che qualcuno ci andrà a finire di mezzo.

Una risposta a “Che mattinata!”

  1. dai kamolino, la fortuna girerà 😀

    presta più attenzione.

    recentemente cmq ho avuto lo stesso problema col telefonino. ma avevo pin e puk segnati in rubrica del telefono ed è bastato levare la skeda e andare in rubrica per recuperare. e sbloccare di nuovo. ciao 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *