Censura!!!

Una cosa che mi dà enormemente fastidio in questi ultimi anni, è ricevere censura da parte di altre persone su facebook.
Di cosa sto parlando? Ci arriviamo, ci arriviamo.
Dovete sapere che ogni tanto, mi faccio un giro anche su altri siti che non sono facebook…
“OHIBO’! Ma ciò è assurdo! Come è possibile che Kame il Konte possa visitare e leggere altre pagine web che non siano quelle biancoazzurre del più noto social network esistente?”

Eh, cari amici, vi sembrerà strano ma è così! Nonostante molti di voi possono pensare che io stia 25 ore su 24 e 8 giorni su 7 incollato a facebook, ciò non corrisponde a realtà.
Sinceramente mi dispiace profondamente aver deluso le vostre aspettative e i vostri pregiudizi su di me, ma sembra che dopotutto anche il vostro Konte abbia una vita (virtuale all’infuori di facebook, e sociale al di fuori del web).

Comunque, tornando al succo del discorso, nel mio peregrinare informatico spesso mi ritrovo a leggere articoli o post che possono interessare ad alcuni miei amici e/o conoscenti, e per fare loro un piacere, per informarli su argomenti che penso possano loro interessare, appena li trovo, li condivido sui loro profili/pagine facebook o tramite messaggi privati.

Mi fa ridere che se io pubblico un link a Tizio, dietro a questa pubblicazione c’è solo il gusto di averlo informato, mentre se pubblico un link a Caio, dietro a quest’altra pubblicazione non c’è solo la motivazione di far sapere a Caio questa determinata cosa, ma c’è anche la mia volontà implicita di avere un seppur minimo contatto con Caio, per fargli vedere che in un modo o nell’altro, in minima parte, io faccio ancora parte della sua vita.

BULLSHIT! O per dirla all’italiana: STRONZATE!

Soprattutto quando dietro a quel link non c’è niente dietro! E poi scusate, se proprio fosse stato come avete ben pensato di riferirmi, non credete che avrei potuto passare quel link tramite messaggio privato o per e-mail, se dietro ci fosse stata qualche altra motivazione implicita? Perché quindi pubblicarla in modo che tutti potessero vedere quel link? Perché mi piace la platealità? Ma a che pro?
Mah, io trovo veramente assurdo il tutto, a maggior ragione quando su un gruppo gestito dalla stessa persona che mi ha fatto notare questa cosa, avevo appena condiviso un altro link.

Ah, per la cronaca, per far piacere a questa persona che tra l’altro mi ha detto queste cose per il mio bene (di questo ne sono conscio), ho poi cancellato quel link, e glielo ho pubblicato sulla sua pagina con tanto di amorevole commento a corredo, mancavano solo i cuoricini. Per la privacy non vi dico chi è, ma chi mi conosce sa già a chi mi riferivo.

P.S.: l’articolo dietro il quale c’erano dietro altre motivazioni da parte mia, era questo sulla connessione tra Instagram e i disordini alimentari (ed ecco così spiegata anche l’immagine della torta di cui sopra).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*