25 anni da due anni, auguri Simo!

Incredibile! L’anno scorso ho quasi profetizzato quello che poi è stato l’incipit del film “In Time”!
Brevemente quello che succede nel film: arrivati a 25 anni la gente smette di invecchiare grazie all’isolamento del gene dell’invecchiamento. Invece io parlai di ricominciare da zero, ma il succo diciamo che cambia poco: “25 anni da due anni” oppure “secondo anno di età” siamo comunque lì.

BUON COMPLEANNO SIMO!

Nella foto sopra i festeggiamenti fatti al BeerBante l’anno scorso.

Come già capitato tempo fa, il tuo compleanno è conciso col giorno di “pasquetta”, ma visto che quest’anno non siamo potuti stare assieme perché ti sei regalata il viaggetto all’estero, ho pensato che un modo per poter “festeggiare” comunque tutti assieme, potesse essere questo: rimembrare quel compleanno. Un altro splendido “Lunedì dell’Angelo”. Ancora auguri piccola Simo!

“Albertò, ma a me mica mi hai festeggiato sul blog, eh!”

makkioneProprio ieri l’amico Makkione (“as known as” Guido Bianchini) durante la visione dell’ultima partita di campionato della Campana Futsal, mi aveva “rimproverato” di aver festeggiato, qui sul blog, compleanni e lauree di diversi amici, ma non la sua proclamazione con foglia di alloro in Filosofia avvenuta mesi fa, precisamente il 28 settembre 2011.

Per rimediare a questo disguido, ecco uno di quei rarissimi “post a richiesta” giunto con un colpevole ritardo di ben 191 giorni (!) e corredato inoltre anche da un altro paio di istantanee di quel fausto giorno. Eccovele qua!

Guidù… Stabbè e ancora congratulazioni!

Auguri hattrickiani Timo.

Nella ricorrenza trentennale della tua comparsa ti faccio un doveroso omaggio. Nella Kame Team FC su Hattrick quest’oggi sarà ricordato anche per l’entrata nelle Vecchie Glorie dell’omonimo GianLuca Timoteo, anche se lui ha qualche anno in più sulle spalle.
Che sia di buon auspicio per un’altrettanto lunga carriera tra i pali.

Anno bisesto, compleanno funesto (?)

Il 2012 oltre ad essere l’anno della previsione funesta dei Maya, è anche un anno bisestile, e dunque ci porta in dote quel 366° giorno che si chiama 29 febbraio.

Continuando a giocare con questo numero, oltre che essere la prossima età che compirò a fine aprile, è anche l’età che ha compiuto quest’oggi il fraterno amico DJ Masso. Lui non ha voluto festeggiare, ma io lo faccio comunque qui sul blog, e come immagine utilizzo quella ormai divenuta storica, quando una settimana fa, 23 febbraio, sono diventato ufficialmente un cliente della sua ottica. Non si poteva tralasciare questa cosa, e difatti l’amico Ciacco ha voluto immortalare il tutto.

Siamo a -1 ora! Auguri Rob! 

Un San Valentino Sui Generis

Negli anni passati ho un bel po’ contestato la festa di San Valentino (basta andare a vedere negli archivi del blog al 14 o 15 febbraio), ma quest’anno no.
Sarà che forse mi sono leggermente stancato di ripetere le stesse cose, ma ho deciso di prenderla più sul ridere, sulla goliardia.

Un altro San Valentino da solo? Fa niente, tanto mica è così tanto importante ‘sto giorno?
Gli anni passati avevo comunque qualche ragazza a cui fare piccoli regalini: una rosa, un bacio perugina, quest’anno no? Fa niente, vuol dire che ciò potrà accadere tra un giorno, una settimana, un mese. Chi può dirlo?

Nonostante tutto, mi va di condividere alcune cose che ho condiviso anche sul mio profilo facebook: la logica usata da Sheldon Cooper (The Big Bang Theory) per festeggiare come si deve il 14 febbraio. Ineccepibile!

Quest’altro video è proprio una cazzata, ma non c’è niente da fare, I Soliti Idioti e più precisamente la famiglia De Ceglie, mi fanno morire.

Un piccolo ritorno alle origini: Disprezzare apertamente San Valentino.

E per chiudere, un must per me: il mitico fumettista bergamasco DAW!

E questo è tutto!
P.S.: ho “festeggiato” andando a mangiare una pizza con la famiglia, meglio che niente, no?

2011: ultimo capodanno.

Avrei voluto intitolare questo post “Chi ben finisce è a metà dell’opera“, ma visto che ci sono diversi blog che hanno intitolato così il loro ultimo intervento dell’anno, ho preferito cambiarlo, riferendomi ad un sagace film di qualche anno fa: Ultimo Capodanno, e anche un po’ alla più che famosa previsione dei Maya.

L’anno scorso feci un riepilogo di quello che era stato il mio 2010, ma questa volta un po’ perché non ci ho pensato, e un po’ perché non mi andava di viaggiare a ritroso nei miei pensieri, non l’ho più fatto.

Ieri sono stato chiamato per giocare l’ultima partita 7vs7 dell’anno, valevole per un torneo amatoriale, dal redivivo Mario Aquino, ormai transfugo in quel di Milano. Per la cronaca partita finita 6-6.
Dopo la partita però non mi son fatto la doccia direttamente al campo, visto che Mario non se la sarebbe fatta, ed essendo in macchina con lui, ho dovuto imitarlo e farmela quindi a casa.
Complice il traffico cittadino degli ultimi frenetici giorni di dicembre, ho preso freddo e in serata ho iniziato ad avere le prime avvisaglie di un mal di gola bastardo.

Tanto che ero stanco ieri sono andato anche a dormire ad un orario relativamente presto per me: l’1e20, svegliandomi poi stamattina verso le 7e30, preda di convulsi movimenti per cercare di trovare una posizione consona per continuare a dormire.
Resto nel letto almeno un’altra oretta, per poi alzarmi famelicamente in direzione della cucina per la colazione: latte e miele col panettone.

Tutta la giornata, fino ad ora, ho convissuto con un maledetto senso di spossatezza, tipico di influenza et similia, verso le sette meno qualcosa mi sono coricato per un sonnellino ristoratore, durato un’oretta e qualcosa, ma che mi ha rinfrancato giusto un po’.

Cenone, efferalgan per sedare i frequenti colpi di tosse, ed ora sono in attesa della mezzanotte per vivere i primi scampoli di questo nuovo anno con gli amici di sempre.

Potrei continuare a disquisire di altre cose che mi sono accadute oggi, ma mi dilungherei decisamente troppo. Vi lascio con la canzone che negli ultimi anni è diventato un refrain consolidato qui sul mio blog.

Ho ho ho! Risata natalizia…

Sembrerebbe quasi che non ci tenga ad aggiornare il blog, ma ho diversi post nascosti, che non ho pubblicato perché nel frattempo mi son messo ad aggiornare i link dei vecchi post, oppure a formattarli per una perfetta visualizzazione con il nuovo template.

Dato che siamo al 23, l’ante-vigilia come lo chiamo io, allora entro anche io nel clima natalizio con questo video, molto Perverse All Star Style. Godetevelo!