Carletto diceva

charles baudelaire

"Più l’uomo coltiva le arti, meno fotte. Si ha un divorzio sempre più sensibile tra lo spirito e il bruto. Soltanto il bruto fotte bene e chiavare è il lirismo del popolo. Chiavare è aspirare ad entrare in un altro, e l’artista non esce mai da se stesso."

P.S.: depressione? paranoia? altro? pensate quel che volete. Bah!

4 Risposte a “Carletto diceva”

  1. vai in farmacia e fatti consigliare…proprio come ho fatto io….io ho capito di avere un problema serio che potesse dare problemi anche agli altri….cerca di capirlo anche tu.combatti i tuoi umori

  2. Secondo me è una stronzata perchè bisogna billanciare le due cosi come chi coltiva solo l’intelletto riscia di perdersi le cose belle e”pratiche ” della vita allo stesso modo chi fotte e se ne fotte riduce la sua vita a quella di un facocero perennemente in calore e non mi sembra una bella prospettiva.

    Come aveva capito il buon Federico Nietzsche bisogna far coesistere Apollo e Dioniso istinto e razionalità senza che l’uno escluda l’altro!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *