—LARGER THAN LIFE— 

.Frammenti.2

…"Quell’uccello è di grande aiuto" disse il vecchio.Proprio in quel momento la lenza a poppa gli si irrigidi’ sotto il piede, dove ne aveva tenuto un giro, e il vecchio lasciò andare i remi e mentre teneve salda la lenza e incominciava a issare, senti il peso del piccolo Tuna che tirava vibrando. La vibrazione aumentò mentre il vecchio tirava e questi vide il dorso azzurro del pesce nell’acqua e i fianchi dorati prima di capovolgerlo nella barca. Rimase a poppa nel sole, compatto e a forma di palla con i grandi occhi privi di intelligenza sbarrati mentre riversava la vita pulsante contro il fasciame della barca coi rapidi colpi vibranti della coda veloce, dai contorni precisi. Il vecchio per bontà lo colpi’ sulla testa e lo prese a calci, mentre il corpo ancora tremava all’ombra della poppa.

ERNEST HEMINGWAY, "Il vecchio e il mare", 1952.

2 Risposte a “”

  1. amore nessuno ti ha commentato l’idea di mettere1 pezzetto di un libro,che a me non e che mi e piaciuto tantissimo,pero e bello…..si vede che poi tutta sta cultura che il pario pensa di avere e tutta apparenza!!!beh!tanto verra tolto pure questo xke e stupido(x chi non capisce soprattutto se alberto si lascia influenzare dal chiatto che non capisce e dal pario che si e fumato pure il cervello)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *