LETTERA A BABBO NATALE 2004/2005


Caro Bab…”caro”??!?..vabbè, babbo natale è da un po di tempo che non ci sentiamo vero? Beh non proprio da quando ero fanciullo ma, all’incirca, da 5 o 6 anni, cioè quando ti “reggevo il gioco” aiutando il mio cuginetto Francesco, ancora tra le grinfie del world business, a scrivere la sua letterina. Sia ben chiaro tutto ciò l’ho fatto per lui non certo per un figlio di buona donna come te. Questa mia è nata solo come gioco via etere, e sia ben chiaro l’idea è venuta a me non a quell’altro bambino li, come si chiama, Vincenzino, che mi ha solo anticipato quindi sta a sentire prima me che sono stato sempre piu buono, se non ci credi chiedilo a Pompea dell’azione cattolica. Ma ricominciamo dal pricipio, non l’ho mai dimenticato quel fatidico giorno di tanti anni fa, quando alla tenera età di 8 anni mi porsi la domanda di come facevi ad entrare in casa mia visto che, non avendo un camino, possedevo sola una stufa a legna ed allora entrai nel panico,preoccupandomi addirittura per la tua incolumità, visto la tua notevole stazza, iniziai a piangere disperato e i miei furono costretti a rivelarmi l’orrendo arcano, erano loro BABBO NATALE!!! Ciò mi lanciò nel vuoto languido della riflessione e dell’amarezza, avevano intaccato la felicità di un bambino che ti aveva assunto come sua figura paterna, un po sporadica si ma sempre molto generosa, che si faceva vedere solo una volta all’anno o di quando in quando dentro lo schermo televisivo in qualche insulsa pubblicità solo per alzarti un po di cash. Che poi tutti sti soldi non li ho mai visti, non mi riesco a capacitare come mai ti ho per anni chiesto la pista della GIG NIKKO e al massimo mi è arrivata quella in “valigetta” delle MICROMACHINES, era per caso un periodo di inflazione? Ora basta rimuginare sul passato e veniamo ad oggi, io non voglio cadere ancora nella trappola di allora ma voglio anche solo provare ad esprimere un desiderio, penso che se hai letto il blog conosci bene la situazione in cui stiamo quindi che ne dici di darci una bella sistemata, cosi da passare un felice natale tutti insieme felici e contenti? Mah speriamo che funzioni e se ti va, prima o poi, fatti vedere per una birra caso mai, in modo che regoliamo un po’ di conti e mi fai capire per una buona volta chi è che piglia per culo i bambini del mondo, con questa ho finito e ti saluto…
CIAO VECCHIA BARBA BIANCA, VA A FA’ A RICOTT’ MARCO!


COM’è IL TUO BABBO NATALE?



IMPEGNATO ? O BASTARDO ?



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *